Geotessile Hipertex per strade e autostrade

realizzazione strade sottofondi con i geosintetici
EN 13249
Caratteristiche richieste per l'impiego nella costruzione di strade e di altre aree soggette a traffico.
La progettazione di una strada è fondamentalmente condizionata - oltre che dalla valutazione strutturale - dalla sua resistenza a carichi dinamici di tipo ciclico; fenomeni che definiscono la durata della pavimentazione stessa. Questa è funzione del limite di esercizio, che per una pavimentazione può essere definito come l'orizzonte temporale in cui si manifestano o fessurazioni o un eccesso di deformazioni;
tutti fenomeni la cui natura e sviluppo dipendono dalla natura del rilevato. Le ricerche nel settore dei rilevati stradali tendono pertanto ad analizzare il comportamento sotto l'effetto di carichi ripetuti, cioè in condizioni simili a quelle di esercizio, in modo da poter progettare l'opera tenendo conto sia degli eventuali costi iniziali di costruzione che di quelli di manutenzione. È evidente che ad un minore costo ed investimento iniziale fa riscontro un maggiore onere di manutenzione ed un maggiore disagio sugli utenti.
In fase di progettazione si agisce normalmente sia sulla composizione degli strati della pavimentazione, che sui materiali di fondazione impiegati, ma si può anche scegliere di aggiungere elementi , come il geotessile Hipertex, in grado di esercitare la funzione di separazione e di drenaggio. Ciò facendo si migliora la capacità portante complessiva, si riducono le deformazioni permanenti e si ritarda lo sviluppo di fessurazioni.
Scheda Tecnica